#Maturità2015: Matematica - seconda prova scritta

#Maturità2015: Matematica  - seconda prova scritta

Leonardo Sasso, autore dei corsi “La Matematica a colori”, “Matematica a colori” e “Nuova matematica a colori” di Petrini, commenta per noi la seconda prova scritta dell’Esame di Stato per i licei Scientifici.

Sembra che il Ministero abbia scelto di muoversi con cautela nel difficile cammino del rinnovamento della prova di matematica. Le novità rispetto al passato appaiono abbastanza limitate e riguardano unicamente il primo problema di tipo contestualizzato e la proposta di due quesiti, peraltro piuttosto semplici, inerenti la geometria analitica nello spazio e le equazioni differenziali.
Personalmente ho apprezzato in particolare il secondo problema, focalizzato sui concetti e sulla capacità argomentativa, anziché sui calcoli. Tra l’altro il quesito 1 del secondo problema si presta a più risposte accettabili, purché adeguatamente argomentate: a un primo approccio, tenendo conto unicamente gli zeri o i punti stazionari della funzione rappresentata, la risposta più naturale è che il polinomio deve avere almeno grado 4; ad una analisi più approfondita, volendo tenere conto di tutte le condizioni date (in tutto dieci, includendo anche quelle sulle aree), si trova invece che occorre scegliere un polinomio di grado almeno uguale a 9.

Nel complesso la prova appare equilibrata per quanto riguarda il livello di difficoltà e anche per quanto riguarda l’attenzione a proporre questioni attinenti sia al registro applicativo, sia a quello astratto della matematica. Resta la perplessità per le innumerevoli e talvolta contrastanti indicazioni di cambiamento che sono giunte dal Ministero nel corso dell’ultimo anno scolastico; per esempio non c’è traccia nella prova proposta di quesiti di tipo interdisciplinare, con collegamenti alla Fisica o alle Scienze, che, almeno in un primo tempo, sembrava ci fosse l’intenzione di introdurre.

Leggi anche

Una riflessione sugli ultimi anni: analisi quantitativa della dispersione scolastica pre e post-pandemia
“Doremat - La musica della matematica”: simmetrie e traslazioni
Calcolo delle probabilità e gioco d'azzardo, un'esperienza diretta
Videogiochi e matematica: un'attività per introdurre il piano cartesiano
La seconda prova scritta di Matematica e Fisica con l’uso della calcolatrice grafica CASIO FX-CG50
Maturità 2019/ Un commento sulla seconda prova di Matematica e Fisica e sull’uso della calcolatrice grafica