Erone di Alessandria sta presentando...

Erone di Alessandria sta presentando...

L’incontro in Meet con Erone di Alessandria, l’intervista a Pitagora e la lettera ricevuta da Fibonacci sono stati momenti emozionanti di questo periodo di didattica a distanza e mi piace pensare che possano rappresentare uno dei lati positivi di questa esperienza.

Ci siamo trovati a sperimentare un modo diverso di fare scuola, alla ricerca di strumenti che ci aiutassero a essere efficaci nella didattica a distanza. 

La lezione frontale ha lasciato spazio a soluzioni più creative: in troppi casi i ragazzi non avrebbero resistito alla tentazione di spegnere la webcam e dedicarsi ad altro. Così spazio al gioco, alla fantasia, alla programmazione con il foglio di calcolo e GeoGebra, alla ricerca di video e documentari che potessero introdurre le lezioni, attirando una curiosità quasi mai sopita.

Questa ricerca e il rinnovamento che ne è conseguito non vanno sprecati e sono convinto che questi sforzi servono a migliorare la nostra didattica: il libro di testo si trasforma in una raccolta di materiali multimediali, spesso prodotti dai singoli ragazzi o da tutta la classe insieme all’insegnante, le risorse di Zona Matematica offrono l’occasione per scoprire i contenuti attraverso prove di realtà, origami e giochi, senza contare la possibilità di concludere le nostre lezioni con quiz divertenti che ci permettono di assegnare un trofeo allo studente più attento. 

Non dobbiamo dimenticare però che i protagonisti di questo cambiamento non siamo noi, ma i nostri ragazzi e più si sentiranno coinvolti, più risponderanno. Solo con questa constatazione si spiega l’entusiasmo con cui hanno accolto l’idea di mettersi nei panni di Erone, Pitagora e Fibonacci per realizzare interviste impossibili degne dei migliori YouTubers. Chissà se questi tre grandi personaggi avrebbero apprezzato la loro rappresentazione in una video intervista. Non ne posso essere sicuro, ma penso proprio di sì.

Tutti questi aspetti verranno approfonditi durante il webinar previsto per il 10 febbraio 2021 alle ore 17.00 in cui il professor Luigi Ferrando darà anche utili indicazioni e suggerimenti pratici su come coinvolgere e motivare i ragazzi nell’apprendimento della Matematica, anche attraverso l’uso del digitale. Clicca qui per iscriverti.

Leggi anche

I grafi ad albero: impariamo a costruirli!
Un brindisi pasquale!
Ai nastri di ripartenza